PRODOTTI

Le batate

Le batate sono i tuberi radici della pianta perenne tropicale che proviene dalla famiglia Convolvulacea.

Questi tuberi possono avere delle diverse forme e colori. Le batate provengono dalle parti tropicali e subtropicali dell'America centrale, specialmente dalla isola messicana Yucatan, Venezuela e Colombia. Sono i seminati più importanti della zona tropicale. È una pianta terragnola il cui rampollo spesso raggiunge la lunghezza di 5 metri. I fiori sono dei diversi colori – dal blu lavanda al rosso viola. Il peso della frutta (di una pianta) spesso varia, da 0,5 chili ai 5 chili.

La batata si distingue dalla patata comune grazie alla sua forma allungata, alcuni tuberi possono pesare fino a mezzo chilo. La differenza principale consiste nel colore della buccia e della carne. La batata rossa ha la carne arancione ed è la più adatta per cuocere al forno e per lessare. La carne della batata bianca è d'un colore giallastro, è ottimo fritto o grattugiato nella pasta da cuocere al forno. La sorta arancione viene coltivata principalmente in America del Nord (Carolina del Nord e Louisiana), dove viene chiamata „jam“. Esiste anche la batata acquosa che cresce in Asia sud-orientale.

Simile a patata comune, la batata ha un uso multiplo in cucina. Spesso non si deve neanche sgusciarla, si deve solo pulirla bene con lo spazzolino. Le batate possono essere cotte, arroste o fritte.  Possono essere servite salate, come purè, come zuppa o possono essere aggiunte alle insalate. Batate sono buonissime anche nella „cucina dolce “.  Sono buonissime nella preparazione dei dolci. Possono essere aggiunte negli impasti per i dolci e par le torte o preparati come pattatine fritte o come marmellata.

Il valore energetico della batata è circa 50 % maggiore del valore energetico della patata comune. I tuberi contengono 70 % dell’acqua, 18 % dell’amido e 6 % dello zucchero. Il dolce gusto della batata assicurano fruttosio, glucosio e saccarosio. La patata dolce ha un valore alto di carotenoidi, delle proteine, delle vitamine A, B6 e C, del calcio, del potassio e del ferro, però anche delle fibre insolubili. Viene considerato la verdura con il massimo livello di nutrizione grazie alle fibre che contiene.

Le batate contengono il beta carotene grazie al quale hanno un colore brillante. Il beta carotene è un forte antiossidante che aiuta a prevenire alcuni tipi di cancro. Grazie al alto livello della vitamina E le batate sono utili per il cuore umano e per gli occhi. L’effetto simile a quello del beta carotene ha anche l’acido clorogenico contenuto nella carne della batata.  Nelle patate dolci si trova anche l’acido caffeico, luteina, zeaxantina e pectina. Non mancano neanche dei steroli vegetali che riducono la quantità del colesterolo nel sangue e si legano ad agenti cancerogeni nel tratto digestivo. L’uso della batata si raccomanda quando uno vuole dimagrire.

 

LE BATATE – piantine

La piantina di batata è una pianta perenne tropicale molto semplice da coltivare. Le foglie hanno una vasta gamma di colori, dal giallo pallido al verde scuro, quasi nero. Va bene nel giardino e nella stanza.  

Le batate vengono piantate in primavera o all’inizio d’estate nei vasi o nei giardini di fiori. Fioriscono durante i giorni corti, fino a settembre. La pianta non sopporta il gelo cosicché durante l’inverno deve essere spostata in un luogo caldo e illuminato. Spostate le batate fuori rispetto al tempo che fa, non prima di maggio.

Le piante crescono bene sui terreni ricchi di calcio e quelli argilloso sabbiosi. Per la coltivazione nei vasi basta mettere una base ricca delle sostanze nutritive. Annaffiatele moderatamente. Le piante esigono la luce e un posto caldo, protetto dal vento.